Utilizzare Google per ottimizzare la targetizzazione delle Facebook Ads.

Home/Facebook development, Social Media/Utilizzare Google per ottimizzare la targetizzazione delle Facebook Ads.

Utilizzare Google per ottimizzare la targetizzazione delle Facebook Ads.

Quando si crea un’inserzione su Facebook, uno degli elementi chiave per ottenere ottimi risultati è la giusta scelta del target. Se facciamo l’errore di selezionare un pubblico troppo ampio con interesse scarso o nullo rispetto ai contenuti della nostra pagina, rischiamo di bruciare inutilmente parte del budget.

Uno strumento molto utile per ottimizzare il nostro target è fornito proprio dal più grande motore di ricerca del web: Google. Grazie ad esso, infatti è possibile ricercare tramite l’inserimento di parole chiave, tutte le risorse che saranno poi utilizzate per creare il target delle nostre Facebook Ads.

Prendiamo come esempio la pagina di una concessionaria di automobili che abbiamo in gestione e per la quale ci viene affidato un budget che decidiamo di utilizzare per la crescita della fanbase. In Google effettuiamo una ricerca inserendo le keyword di maggiore interesse per il nostro cliente come “vendita auto”, “assistenza auto”, “officina autorizzata” eventualmente specificando luogo e tipologia di concessionaria, ad esempio “Torino” e “BMW”. A questo punto, raccogliamo i risultati che ci sembrano più linea con l’oggetto della campagna e salviamoli su un qualsiasi editor di testo o in un foglio Excel.

È importante che la selezione delle risorse sia più specifica possibile così da identificare al meglio il nostro target.  Uno strumento molto utile e gratuito che possiamo utilizzare per affinare ulteriormente la nostra ricerca e per avere nuove idee sulle keywords da cercare su Google, è fornito dal sito “answerthepublic.com”: basta inserire una parola chiave e fornirà tutte le ricerche più frequenti che vengono effettuate su Google con quel termine.

 

Vediamo ora in che modo possiamo utilizzare i risultati di queste ricerche per le nostre campagne su Facebook.
Creiamo una nuova inserzione dal nostro account pubblicitario, scegliamo gli obiettivi di campagna (ad esempio “traffico”), selezioniamo età e lingua e arriviamo alla sezione “targetizzazione dettagliata”: qui andiamo ad inserire tutti i siti, blog, forum che abbiamo trovato, in questo modo creeremo un pubblico molto simile a quello che interagisce con queste pagine e categorie di interessi.

Ovviamente, non troveremo una corrispondenza su Facebook per tutti i risultati presenti nella SERP di Google, ma  – se la ricerca è stata fatta nella maniera corretta –  avremo creato un pubblico magari non numeroso ma molto specifico e perfettamente in target con l’obiettivo della nostra Facebook Ads.

2017-08-10T18:51:13+00:00