VERO: il social che cambia le regole

VERO: il social che cambia le regole

Nonostante la sua creazione risalga al 2015, solo negli ultimi mesi il social network chiamato VERO sta riscuotendo un grandissimo successo, soprattutto tra i Millennials, circa 1 milione di download negli Stati Uniti di cui una buona fetta per sistemi iOS.

Il suo obiettivo? Diventare il social alternativo a Facebook ed Instagram.

VERO è un social che la pensa in modo differente a partire dalla monetizzazione, non ci sono annunci pubblicitari o algoritmi che decidono cosa mostrare e cosa no. Nella feed dell’utente i contenuti sono visualizzati in ordine cronologico ed i dati forniti alla piattaforma non sono condivisi con soggetti terzi.

Ma la domanda sorge spontanea, come monetizza VERO?
Semplice, facendo pagare un abbonamento (gratuito a vita per il primo milione di iscritti).

Cosa offre VERO?

Possiede alcune caratteristiche di Instagram e Facebook infatti, si presenta come la fusione dei due social che ha preso ciò che di buono c’è ed ha eliminato i possibili difetti.

L’interfaccia è dotata di una barra posizionata nella parte superiore dello schermo, dove si possono selezionare le seguenti funzioni: Ricerca, Profilo, Raccolte, Notifiche e Chat.

Il profilo è personalizzabile mediante informazioni aggiuntive, avatar e le eventuali connessioni. La particolarità sta nella possibilità di utilizzare un profilo differente rispetto al nostro nome e cognome, garantendo una maggiore privacy ed eliminando di fatto la profilazione.

La gestione delle connessioni è molto simile a quella di Facebook infatti VERO permette di creare delle cerchie (amici più cari, amici, conoscenti e follower) per garantire una condivisione personalizzata, decidendo i destinatari e il contenuto in maniera più libera. Si possono, infatti, generare contenuti come foto, video, link diretti, mostrare i propri interessi (film, musica, libri) e navigare nella sezione dedicata ai prodotti da acquistare.

VERO inoltre, garantisce una maggiore autonomia nella scelta di cosa visualizzare e cosa no, dando la possibilità di impostare delle regole per ogni singolo contatto ed ottenendo così aggiornamenti qualitativamente migliori e personalizzati.

Sicuramente in questo momento storico la privacy è diventata un tema molto discusso. In questo scenario VERO trova certamente il suo spazio ma il giudizio finale spetta all’utente per decretare il successo o il declino di questo social.

2018-04-16T15:14:02+00:00