Casual games e Advergames

Casual games e Advergames 2019-09-03T17:00:15+00:00

Nell’era della centralità della customer experience, il focus della comunicazione tra un’azienda e i clienti non è la transazione, bensì l’interazione: i clienti/utenti diventano protagonisti del racconto e dell’universo della marca. 

Laddove possono essere coinvolti tutti i sensi, l’esperienza è naturalmente più totalizzante. È il caso, ad esempio, di quello che viene definito retailtainment (crasi tra le parole Retail e Entertainment), che consiste nel coinvolgere chi visita il proprio punto vendita tramite stimoli sensoriali e interattivi che rendono unico e memorabile il momento d’acquisto. 

Ma anche online è possibile attivare forme di comunicazione e promozione altamente interattive, tramite varie strategie di gamification.

Per i nostri clienti, ad esempio, sviluppiamo:

  • casual games: videogiochi dalle meccaniche molto semplici, che richiedono un impegno minimo da parte dell’utente;
  • advergames: soluzioni gaming che promuovono l’azienda, in cui il coinvolgimento e l’impegno cognitivo/emotivo dell’utente è maggiore e serve ad alimentare una relazione più profonda con il brand. 

Queste tecniche consentono di veicolare i più svariati messaggi, che siano di tipo informativo, educativo o commerciale. In sintesi, ecco alcune delle possibilità offerte dalle strategie di gamification applicate alla comunicazione e al marketing.

  1. consolidamento della fedeltà al brand;
  2. verifica delle performance dei dipendenti;
  3. raccolta di dati e informazioni sugli utenti e le loro abitudini;
  4. lead generation;
  5. recruiting di dipendenti. 

Coinvolgendo attivamente un utente e prevedendo dinamiche di reward si possono facilitare le conversioni, invogliando l’utente a effettuare le azioni desiderate. In uno studio di DMWF, il 60% dei consumatori ha dichiarato che sarebbe più predisposto ad acquistare prodotti da un’azienda avendo la possibilità di giocare con il brand tramite applicazioni dedicate. 

Una ricerca di Ion Interactive afferma che dei contenuti interattivi, rispetto a contenuti statici, sono il 95% più efficaci nell’educare i clienti (attuali o potenziali) e l’88% più efficaci nel differenziare il brand dai concorrenti.

Un’applicazione di gamification è in grado di monitorare con esattezza i valori relativi agli obiettivi raggiunti, ai valori dei ROI, numeri delle vendite e kpi significativi. Si tratta, quindi, di uno strumento fortemente orientato ai risultati

Per quanto riguarda più specificamente i risultati della comunicazione online, un sistema di gioco sul proprio sito aumenta commenti e condivisioni sui social network anche del 13%, e fino al 150% le visite al sito, il tempo di permanenza, le visualizzazioni uniche. In alcuni casi, la popolarità del gioco diventa tale da stimolare un passaparola spontaneo e virale in grado di generare un traffico organico rilevante senza la necessità di alcuna sponsorizzazione. 

Tramite casual games e advergames, quindi, puoi aumentare la brand awareness della tua azienda e trasformare più efficacemente traffico e visite sul sito in lead e conversioni

Abbiamo sviluppato decine di giochi per Medusa Film, Turner, PosteMobile e molti altri. Contattaci oggi stesso, il prossimo viral game potrebbe essere il tuo!